Come ottimizzare il proprio profilo Booking

ottimizzare profilo booking.com

Come ottimizzare il proprio profilo Booking?

E’ ormai scontato dire che Booking.com è un portale essenziale per la maggior parte delle strutture ricettive.

Ma come facciamo a ottimizzare al meglio il nostro profilo? Quali elementi considerare per ottimizzare al meglio il nostro profilo Booking.com? come facciamo a rendere al meglio il nostro profilo Booking.com?

Cerchiamo ora per punti di definire gli elementi chiave per rendere pienamente vincente il profilo di Booking.com

 

Contenuti su booking.com

E’ sicurante un elemento fondamentale ottimizzare al meglio i contenuti del proprio profilo Booking.com

Il profilo deve essere completo di tutte le informazioni sia sui servizi interni e che offre la struttura ma anche i servizi che il turista può trovare in prossimità dell’Hotel (quindi ristoranti, supermercati, bar). Importante anche indicare le modalità in cui raggiungere la struttura.

Le foto sono poi un elemento importantissimo che devono essere rappresentative della struttura e di qualità. Devono quindi essere rappresentati tutti gli spazi interni, camere, bagni e gli spazi esterni. Le dimensioni minime che accetta il portale sono di 1280×900 pixel. Necessario poi ricordarsi di taggare le foto indicando quindi cosa mostra la foto in oggetto. Importante è poi non sottovalutare la foto profilo del portale. Solitamente si consiglia una foto esterna della struttura sempre in linea con la stagione di riferimento.

 

Condizioni di vendita su booking.com

Una volta che abbiamo curato tutti gli aspetti informativi e grafici del nostro profilo Booking.com poi dobbiamo mettere in campo una strategia vincente e adatta ai viaggiatori che utilizzano il portale. Un importante caratteristica da tenere in considerazione è la flessibilita e la facilità nella prenotazione. Dal punto di vista pratico questi elementi si traducono in politiche di cancellazione non eccessivamente rigide e poche restrizioni al soggiorno, quindi cercare di evitare minimum stay o limitazioni in/out.

 

Sistema tariffario su booking.com

La flessibilità che il nostro profilo Booking.com deve avere nelle condizioni di vendita deve riflettersi anche nel nostro sistema tariffario. Questo si traduce principalmente in tariffe dinamiche che si adattano al giorno e al periodo di riferimento. In secondo luogo le linee tariffarie devono essere poche e semplici da capire per il cliente. Evitare di presentare per la stessa camera 4 o 5 prezzi che creano solo confusione all’utente.

 

Disponibilità su booking.com

Un elemento che Booking.com tiene in particolare considerazione per il proprio ranking e quindi per la visibilità del profilo Booking.com è la disponibilità di vendita caricata sul portale. In questo senso si fa riferimento a diversi elementi .Per prima cosa per disponibilità caricata Booking premia chi tiene aperta e prenotabile la struttura anche per lunghi periodi e per date lontane. In secondo luogo  vengono tenute in considerazione le camere in vendita in rapporto alla domanda di mercato che ha una specifica data. In sintesi se su Booking.com chiudo alla vendita le date maggiormente cercate come ad esempio il periodo delle feste natalizie e di Agosto ovviamente la mia visibilità generale ne risentirà negativamente.

 

Prodotto su booking.com

E’ ovvio che l’elemento prodotto è alla base del successo in generale di un iniziativa ricettiva imprenditoriale ma non possiamo non dire che anche su Booking.com avere un prodotto chiaro e originale è un elemento importante per distinguersi dai nostri competitor e rendere efficace il nostro profilo Booking.com. Importante quindi scegliere un naming non banale  chiaro e che riesca già a descrive l’esperienza che si vivrà nella nostro Hotel.

Se ti è piaciuto questo articolo registrati alla nostra newsletter o metti un “mi piace” alla nostra pagina facebook!