Innovare l’Hotel per ripartire dopo il Covid-19

innovare Hotel dopo il coronavirus

Come puoi innovare l’accoglienza nella tua struttura ricettiva?
E’ possibile innovare e cogliere opportunità anche da questo momento di emergenza sanitaria Covid-19?

E’ nelle crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie”, diceva Albert Einstein.

Per la gestione durante e post Covid-19, si stanno ripensando e riorganizzando interi sistemi: le città, gli apparati produttivi, i servizi. La sfida coglie in pieno anche le strutture ricettive, che altro non sono che “piccole città” e micro comunità.
Dalle riflessioni sulle Smart Cities, sullo Smart Working al progetto dello Smart Hotel (traduzione letterale “l’hotel intelligente”) il filo conduttore è unico: riadattare in modo intelligente le strutture ricettive per superare il periodo di emergenza, innovare l’accoglienza garantendo sicurezza ai clienti, modernizzare e aumentare l’efficienza dei servizi anche attraverso l’utilizzo della tecnologia.

Sicuramente sarai alle prese con il Protocollo di Sicurezza condiviso e con le Considerazioni Operative per la gestione del Covid-19 nel settore alberghiero, dettate dall’OMS.
E’ vero, siamo di fronte ad una richiesta di riorganizzazione degli spazi e dei servizi delle attività ricettive.
Ovviamente ti consigliamo di seguire scrupolosamente la normativa, ma contemporaneamente ti sproniamo a sfruttare questa occasione per razionalizzare le tue risorse e valorizzarle.
Perché non organizzarti per tornare a lavorare pensando non solo all’attuale situazione emergenziale Covid-19, ma anche al futuro della tua attività? Uscirai dall’emergenza arricchito di conoscenze, azioni e servizi che avranno migliorato la tua brand reputation.

IN QUESTO MODO POTRAI CONTINUARE A FARE VIVERE ESPERIENZE MEMORABILI AI TUOI CLIENTI E CONQUISTARE LA LORO FIDUCIA!

Proviamo ad analizzare brevemente alcuni ambiti di azione da utilizzare come leve competitive.

INNOVARE IL CHECK-IN: UTILIZZA TECNOLOGIA E SEMPLIFICAZIONI

Il momento dell’accoglienza sappiamo rivesta un ruolo fondamentale per la costruzione della fiducia tra ospite e struttura.
In relazione alle disposizioni attuali, che impongono il distanziamento sociale, potresti pensare di incrementare l’utilizzo di tecnologie e semplificazioni per migliorare l’esperienza dei tuoi ospiti ed aumentare l’efficienza dei tuoi servizi.
Il ricorso ai sistemi di self check-in, di cui ti abbiamo già parlato in un precedente articolo che trovi qui, torna sicuramente di grande attualità. E’ un sistema che ti consente di garantire tranquillità e sicurezza ai tuoi clienti, ed al contempo ti garantisce ottimizzazioni e risparmio in termini di tempo ed di spese.

innovare Hotel dopo il covid19

Il ricorso a sistemi di self-check-in non dev’essere tuttavia inteso come un annullamento del contatto diretto tra il conduttore ed il suo ospite, ma piuttosto come un “trasferimento” di ogni contatto dall’off-line all’on-line. Al cliente devo continuare a garantire risposte immediate, non più dal vivo e di persona, ma piuttosto tramite app, messaggistica istantanea, video-chiamate… La riposta digitale deve comunque rimanere affidabile.

Le soluzioni sul mercato si allineano sempre di più al servizio del check-in on line offerto dalle compagnie aeree. Tramite app intuitive, già in fase di prenotazione on-line, è possibile espletare le operazioni di invio automatico dei documenti di identità, la riscossione della tassa di soggiorno, la firma dei contratti (nel caso di affitti brevi e micro-ricettività) e la riscossione di servizi extra. Un grande vantaggio in termini di efficienza e garanzia della sicurezza per gli ospiti.

INNOVARE L’ACCOGLIENZA: INTEGRA CON SOLUZIONI MODERNE

Anche l’arrivo in struttura dovrà essere oggetto di innovazioni e cambiamenti.
Le Considerazioni Operative per la gestione del Covid-19 nel settore alberghiero, dettate dall’OMS, indicano la necessità di fornire informative e comunicazione circa “la politica dello stabile in termini di misure preventive stabilite o altri servizi che gli ospiti possono richiedere”.
Oltre al tradizionale banco reception, diventano interessanti soluzioni tecnologiche di totem per il check-in automatico, che permettono al tuo cliente un accesso alla struttura in autonomia, tramite la predisposizione di desk dedicati o totem con monitor integrati.

innovare Hotel dopo il coronavirus
innovare Hotel dopo il coronavirus

Nell’area della hall puoi inoltre pensare di dedicare una parete ad un monitor destinato alla comunicazione relativa alle politiche di sicurezza adottate dalla tua struttura, ai protocolli di sanificazione adottati: sfrutta la tecnologia e la creatività di un video messaggio originale per far sapere ai tuoi clienti che il loro soggiorno sarà sicuro e confortevole, perché hai pensato a tutto quanto necessario per farli vivere un’esperienza indimenticabile. Inoltre potrai utilizzare gli stessi dispositivi per fornire ai tuoi ospiti le classiche informazioni relative alla ricerca di attività, locali, negozi, attrazioni, escursioni consigliate.

INNOVARE LE ZONE COMUNI: INVESTI NELLA FLESSIBILITA’ DEGLI SPAZI

Dal punto di vista della gestione degli spazi comuni, la parola chiave diventa la FLESSIBILITA’.

In questo i nuovi trend di innovazione delle strutture ricettive fanno ancora una volta da apripista, dimostrando che le tendenze più contemporanee in termini di utilizzo flessibile degli spazi sono assolutamente adattabili anche in situazioni straordinarie, quali l’emergenza sanitaria Covid-19.

Innanzi tutto diventa essenziale avere delle aree comuni spaziose e diversificate, in cui possano convivere funzioni differenti. In esse i tuoi clienti possono trovare servizi diversificati 24/24h, a cui possono accedere in autonomia e sicurezza.

Gli spazi ampi, l’arredo diversificato, la creazione di angoli “privati” permettono di effettuare il «distanziamento sociale» in sicurezza, senza dover stravolgere lo spazio esistente. Il tuo cliente può così continuare a trovare nella hall uno spazio confortevole dove rilassarsi, lavorare, effettuare meeting di lavoro con le dovute accortezze che l’emergenza sanitaria richiede.

Questa situazione straordinaria di emergenza sanitaria può anche essere l’occasione giusta per valutare se nella tua struttura ci sono spazi attualmente inutilizzati o obsoleti (come ad esempio le vecchie sale TV) da convertire a spazi comuni, salette private o aree da utilizzare per garantire dei pasti in aree protette e riservate.

Se cerchi supporto per una corretta riorganizzazione degli spazi e degli ambienti della tua struttura ricettiva, chiama e confrontati con il team di TurismOK. Ti offriamo la possibilità di realizzare un check della tua impresa, per ripensare insieme l’albergo che verrà e rendere la tua struttura maggiormente attraente ed innovativa.

Chat
Hai bisogno di informazioni?
Salve!
Hai bisogno di informazioni?